5 gioielli nascosti a Roma che dovresti visitare

Con oltre 4,2 milioni di turisti che accorrono ogni anno, Roma è una delle capitali europee più visitate ed amate al mondo, grazie a siti turistici assolutamente insoliti.

La capitale non è solo famosa per i suoi luoghi più remoti come la Basilica di San Pietro, il Colosseo, la Fontana di Trevi o persino i bar con le slot machine. Deve la sua celebrità anche ad alcuni suoi magnifici gioielli, in gran parte sconosciuti al grande pubblico, ma che meritano comunque una visita. Scopriamo, in questo articolo, 5 gioielli nascosti a Roma che dovresti assolutamente visitare almeno una volta nella vita.

  1. La Porta Magica di Roma

Sebbene sia ben conosciuta dalla maggior parte dei romani, la Porta Magica, anche chiamata Porta Alchemica, rimane un gioiello ancora sconosciuto ai turisti. Si dice che sia una porta d’accesso al mondo segreto dell’alchimia che risale al 1600. Tra le cinque porte dell’originaria villa del marchese Massimiliano Palombara, quella Alchemica è rimasta l’unica accessibile al pubblico.

La leggenda vuole che Massimiliano abbia incontrato un alchimista che gli disse di aver scoperto la formula per trasformare il metallo in oro. Il giorno successivo fu una grande sorpresa quando l’alchimista scomparve, lasciandosi dietro fiocchi d’oro e la ricetta usata per compiere una tale trasformazione. Incapace di leggere la ricetta, Massimiliano la scrisse sulla porta di casa sperando che qualcuno la decifrasse.

  • L’antica piramide di Roma

La piramide Cestia è uno dei gioielli meno visitati di Roma. È stata costruita come tomba per Gaio Cestio. Secondo la sua volontà, questo monumento di 120 piedi è stato completato in soli 330 giorni. Una volta a Roma, fai in modo di prendere la metropolitana e scendere alla stazione “Piramide” (mai nome fu più adatto) e ammira l’unica piramide “egizia” in Europa.

  • La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea è uno dei musei più apprezzati di Roma. Si trova nel quartiere chic dei Parioli, a nord di Villa Borghese. All’interno di questo gioiello, potrai scoprire una miriade di mostre di tutti i tipi, composte da un mix impressionante di opere della collezione moderna dell’hotel e altre neoclassiche contemporanee italiane e straniere dal XIX secolo ad oggi. All’esterno del museo c’è un caffè all’aperto spesso affollato di persone, frequentato per tutto il giorno per lo più da gente del posto.

  • La Piccola Londra romana

È senza dubbio una delle meraviglie della città romana, è del tutto sconosciuta ai turisti ma assolutamente da visitare a tutti i costi. La Piccola Londra è stata costruita nei primi anni del 1900 con l’obiettivo di rendere Roma la capitale moderna di tutta Europa. Le case lì sono splendide, furono costruite in stile “non romano” dall’architetto Quadrio Pirani. C’è una fila di piccole abitazioni unifamiliari con scale che conducono alla porta d’ingresso e con giardini nascosti sul retro. L’architettura è simile a quella di Londra, ecco perché il quartiere si chiama così. Lo stile non si è mai diffuso oltre questa piccola strada. Una volta a Roma, prenditi la briga di visitare questa meraviglia architettonica: ne vale la pena.

  • Cripta soprannaturale dei Frati Cappuccini

Se hai un gusto particolare per i luoghi oscuri, spaventosi, dall’aspetto vampiresco, la cripta soprannaturale dei frati cappuccini è il posto di Roma che fa proprio al caso tuo. Situato sotto la chiesa di Santa Maria della Concezione dei Cappuccini, questo gioiello turistico poco conosciuto ti farà sentire come se fossi in un film di fantasmi in stile hollywoodiano. L’atmosfera è impressionante e unica. In mostra ci sono scheletri e teschi sovrapposti di centinaia di monaci che creano un memento mori su larga scala. Fare una passeggiata lì non sembra affatto una cattiva idea.

More from Romeing Editorial Staff
Musica dal vivo a Roma: i migliori concerti a Settembre 2020
Il calendario dei principali concerti a Roma a Settembre 2020.
Leggi tutto
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *