Riapre il Giardino di Ninfa – il giardino più romantico del mondo

garden-of-ninfa

L’oasi incantata della famiglia Caetani

Ci sono dei luoghi che colpiscono l’immaginario collettivo fino a diventare l’emblema della bellezza. Uno di questi è senza dubbio il Giardino di Ninfa, giustamente definito dal New York Times come “il giardino più romantico del mondo“. Il Giardino fu creato dalla famiglia Caetani negli anni ’20 del Novecento, e fu progettato in modo tale da farlo apparire come una gemma tra le gemme. Irrorato da numerosi laghetti e corsi d’acqua, offre un habitat perfetto per una fertile e sana crescita di alberi, piante e fiori, che crescono qui in modo più veloce rispetto ad altre tipologie di terreno.

giardino-di-ninfa

Un’oasi verde di 8000 ettari di estensione, che contiene più di 1300 specie di piante, tra cui 19 varietà di magnolie, betulle, iris palustri e una sensazionale varietà di aceri giapponesi. E’ chiaramente la primavera la stagione nella quale il fascino di questo luogo si rivela in modo ancora più eclatante: un trionfo rigoglioso di fronde, di petali, di pace e serenità scandita dal fluire delle acque e dal canto degli uccelli. I meli e i ciliegi fioriscono durante la stagione primaverile, donando un’aria fiabesca a tutto ciò che si trova in quest’oasi incontaminata, incorniciando in modo perfetto, come in un dipinto d’altri tempi, le rovine del castello, della chiesa, del campanile della cittadina medioevale di Ninfa, oggi scomparsa.

Un luogo da preservare, un sacro abbraccio di natura e cielo: all’interno del Giardino di Ninfa sono stati censiti più di 100 tipi di uccelli; anche per questo dal 1976 è stata istituita un’Oasi del Wwf a sostegno della flora e della fauna di questo magico regno naturale.

giardino-di-ninfa
giardino-di-ninfa

Un’ecosistema così perfetto e delicato va assolutamente protetto e preservato: per questo il giardino è aperto solo in alcuni giorni dell’anno. Per il 2023 il Giardino riaprirà ai visitatori tutti i weekend a partire dal 18 marzo fino al 1 novembre, con aperture speciali nei giorni 25 aprile, 1° maggio, 2 giugno, 15 agosto e 1° novembre.

Il biglietto d’ingresso costa €15 (+ €0.75 di prevendita obbligatoria on line); una visita a questo splendido luogo è un tributo necessario al benessere della vostra anima, specie considerando la distanza ravvicinata da Roma, che permette di fare una piacevole gita senza dover percorrere distanze eccessive.

L’ingresso al parco è suddiviso in fasce orarie e regolato esclusivamente da visite guidate. Ogni visita avrà durata di un’ora circa.

Sarà possibile anche visitare il vicino Castello Caetani Sermoneta, situato a 7km dal giardino: i biglietti per questo sito (€8.25), sono disponibili sul sito ufficiale del Giardino di Ninfa.


Come arrivare a Ninfa

Il modo più facile per arrivare a Ninfa è in automobile. Altrimenti, prendete il treno fino alla stazione di Latina Scalo. Dalla stazione è possibile prendere un taxi che vi porterà a destinazione in circa 10 minuti, chiamando lo 0773632292.

Orari e giorni di apertura

Tutti i sabati e le domeniche dal 18 marzo al 1 novembre.

Orari:

Maggio – Giugno 
9.00  – 18.00

Luglio – Settembre
9.00 – 18.30

Ottobre – Novembre
9.00 – 15.30

Per acquistare i biglietti visita: giardinodininfa.eu

Dove mangiare

Non ci sono posti dove mangiare nelle immediate vicinanze del Giardino di Ninfa, ma spostandosi nel paesino di Sermoneta troverete sicuramente un ristorante che farà al caso vostro.

TI POTREBBE INTERESSARE
Mete Spettacolari Per Gite Fuori Porta Da Roma

Sign up to our newsletter for the latest news, events, and insights from Rome

By subscribing you agree with our privacy policy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *