Cracking Art a Castel Romano Designer Outlet

Cracking Art Castel Romano 2022

Fino al 18 settembre in mostra oltre 100 opere in plastica rigenerata per uno speciale percorso tra arte e natura

A Castel Romano arriva la spettacolare fauna di Cracking Art. È  un incontro inaspettato quello tra specie quali pinguini, elefanti, lupi e delfini, che hanno trovato la propria residenza, fino al 18 settembre, presso il noto outlet. Sono oltre cento le maxi sculture del movimento Cracking Art, dalle dimensioni più svariate e dai colori vivacissimi, che sorprenderanno i visitatori attraverso piazze, viali, tetti e passaggi segreti, per un itinerario tra arte e sostenibilità.

Cracking Art Castel Romano 2022

La scoperta progressiva delle diverse sculture è un modo originale ed affascinante per raccontare ad adulti e bambini i temi del mondo contemporaneo, soprattutto per quanto riguarda la cultura etica e l’innovazione tecnologica. Le opere sono realizzate per sollecitare una riflessione collettiva sui temi dell’effetto dell’uomo sull’ambiente naturale. Rigenerare la plastica significa sottrarla alla distruzione devastante per l’ambiente donandole nuova vita. E, ancora più importnate, trasformarla in opere d’arte significa comunicare la sostenibilità attraverso un linguaggio estetico molto originale.

La mostra sarà occasione di formazione per i visitatori del centro McArthurGlen. In programma molte attività dedicate ai più piccoli, come la caccia al tesoro sulle specie animali (attiva tutti i giorni) e i workshop creativi gratuiti a tema ambientale (ogni sabato e la domenica dalle 10.30 alle 18.30.) con giochi e attività legati al mondo animale e alla sostenibilità.

Cracking Art Castel Romano 2022
Cracking Art Castel Romano 2022

Sono moltissime le storie che questi animali sanno raccontare.  Se il coccodrillo gigante stabilisce una connessione tra estinzioni dovute a fenomeni naturali a quelle che oggi rischiamo a causa delle azioni umane, la pioggia di rane è la metafora di eventi climatici inattesi. Se il branco di lupi racconta l’importanza dell’azione di gruppo destinata al bene collettivo, le rondini – simbolo per eccellenza della rinascita della natura dopo l’apparente stasi dell’inverno – scendono a terra per condividere l’auspicio a una rinascita culturale nell’ottica della sostenibilità.  

Il movimento Cracking Art nasce nel 1993 con l’obiettivo di cambiare radicalmente la storia dell’arte attraverso un forte impegno sociale e ambientale che unito all’utilizzo rivoluzionario dei materiali plastici mette in evidenza il rapporto sempre più stretto tra vita naturale e realtà artificiale. Il termine Cracking Art deriva dal verbo inglese “to crack”, che descrive l’atto di incrinarsi o rompersi. Cracking catalitico è anche il modo in cui viene chiamata la reazione chimica che trasforma il petrolio grezzo in plastica: per gli artisti di questo collettivo si tratta del momento in cui il naturale si trasforma in artificiale, processo che sta alla base della loro arte.

Cracking Art Castel Romano 2022

 CRACKING ART

Fino al 18 settembre 2022

Castel Romano Designer Outlet, Via del Ponte di Piscina Cupa, 64

Orario estivo: 10.00 – 20.00

designeroutletcastelromano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.