Formaticum, il salone del formaggio e delle rarità casearie Italiane

Formaticum, il salone del formaggio e delle rarità casearie Italiane

Dal 14 al 15 Maggio 2022 torna a Roma il primo salone dedicato al formaggio e alle rarità casearie made in Italy

Torna nella Capitale, sabato 14 e domenica 15 maggio 2022, Formaticum, il primo salone del formaggio italiano e delle rarità casearie. Giunto ormai alla sua terza edizione, è un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di formaggio, per gli operatori del settore e per i ristoratori che possono degustare e acquistare i prodotti esposti negli spazi del Wegil.

Nato da un’idea de La Pecora Nera Editore e di Vincenzo Mancino, esperto conoscitore della produzione e lavorazione dei latticini, Formaticum è l’evento di riferimento per conoscere i piccoli produttori italiani e gustare le loro specialità. 

Le aziende partecipanti

image

Formaticum dà spazio a produttori provenienti davvero da tutte le regioni italiane: il loro minimo comun denominatore è il rispetto per l’ambiente, la cura del prodotto e la lotta all’omologazione dei gusti.  Scopriamoli insieme!

Dal Piemonte arriva Giovale Formaggi, dalla vicina Lombardia la Latteria di Branzi 1953; scendendo verso il centro Italia, l’Emilia Romagna sarà rappresentata da Giansanti, e la Toscana dall’Azienda Agricola Rustici.

E poi ancora la Fattoria Ma’Falda dall’Umbria, l’Azienda Agricola La Mascionara, la Cooperativa Asca e il Bio Agriturismo Valle Scannese di Gregorio Rotolo dall’Abruzzo. Il Lazio gioca in casa con la Piccola Formaggeria Artigiana di Marco Borgognoni e l’Azienda Agricola Monte Jugo; dalla Tuscia arriva invece l’Azienda Agricola Sensi mentre l’Agricola San Maurizio sarà rappresentante della zona del Frosinate

Per il Sud, infine, saranno presenti dalla Campania Il Casolare e la Tenuta Principe Mazzacane, e dalla Puglia la Stella di Manduria. La Lucania sarà rappresentata dall’Azienda Zootecnica Casearia di Maria Stellato e dall’Azienda Zootecnica Tosa. E infine le isole: il Caseificio Genna per la Sicilia e l’azienda Erkiles per la Sardegna.

Gli incontri con i produttori: dalle donne casare alle nuove sperimentazioni del settore

image

Anche per questa terza edizione sono in programma numerosi incontri con i produttori. Sabato 14 maggio, dalle 11.30 alle 12.00, si parte con il Caseificio Storico Ribelle per parlare della Resilienza di Montagna; seguirà Da Roma a Parma una storia di famiglia, con l’Azienda Agricola Giansanti di Muzio. Nel pomeriggio, dalle 15.30 alle 16.00 ci sarà un Ricordo dedicato a Gregorio del Bio Agriturismo Valle Scannese e, dalle 16.30 alle 17.00, si parlerà de La Transumanza rito ancestrale con l’Azienda Agricola San Maurizio.

Domenica 15 maggio il via sarà invece dato, dalle ore 10.30 alle 11.00, dall’incontro Formaggi antichi nella Basilicata: l’utilizzo della stagionatura in grotta nel XXII secolo, dell’Azienda Zootecnica Casearia Maria Stellato. Dalle 11.30 alle 12.00, luci puntate sulle donne casare, con l’approfondimento Generazione Donna: le imprese di famiglia cambiano e si innovano, alla presenza del Caseificio Genna. Si concluderà poi con l’incontro dalle 15.00 alle 15.30 dedicato a La sperimentazione oltre i prodotti tipici del Lazio con la Piccola Formaggeria Artigiana e Nuovi pastori d’Abruzzo, dalle 16.00 alle 16.30, con la Cooperativa Asca – La Porta dei Parchi.


Palazzo WeGil

Largo Ascianghi, 5 – Roma

Orari: Sabato 14 maggio dalle 11:00 alle 20:00 

Domenica 15 maggio dalle 10:00 alle 19:00

Biglietti: €5 per ogni giornata – Ingresso libero per tutti i seminari

ticketgate.it/festival/formaticum-2022/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.