Il 9 e il 10 aprile torna la Formula E a Roma

La Formula E torna a Roma con una doppia gara

Il 9 e il 10 Aprile la Formula E torna a Roma. Come già accaduto nel 2021, ci saranno due gare in due giorni: è tempo per le strade della città eterna di dare nuovamente il benvenuto alle macchine elettriche più veloci al mondo.

Le gare di Formula E sono una novità nel mondo dello sport a motori, ma nonostante questo, sin dal loro esordio nel 2014, hanno attirato molti sponsor e l’interesse di alcuni tra i più importanti piloti di macchine da corsa. Ecco cosa vi aspetta al Roma E-Prix.

Che cos’è la Formula E?

La Formula E è una corsa automobilistica dove partecipano auto alimentate con energia elettrica. Il campionato è ormai arrivato alla sua ottava edizione, con la prima gara a Pechino nel 2014. Le gare si svolgono su circuiti cittadini, tra gli scenari più belli al mondo (come nel caso di Roma).

Le 16 corse in programma per la stagione 2022 vedranno una serie di cambiamenti per quanto riguarda le qualifiche e i regolamenti di gara. Le vetture hanno una potenza massima limitata fissata a 220 kilowatt. C’è anche un nuovo formato di qualificazione che presenta gruppi e duelli testa a testa: ad esempio la pole position sarà decisa in un duello finale tra due macchine. Il sistema di punteggio è simile a quello usato nella Formula Uno, ed il pilota che compirà il giro più veloce riceverà un ulteriore punto bonus.

Dove sarà il circuito di Formula E a Roma?

Il circuito sarà situato nella zona Sud della città, nel quartiere dell’Eur.

track formula e rome eur

La linea di partenza sarà posizonata su Largo Parri, si effettuerà poi un’inversione a 180° attorno all’obelisco in Piazza Marconi e poi si proseguirà su un tratto che collegherà il Palazzo della Civiltà Italiana (il pittoresco Colosseo Quadrato) con il Palazzo dei Congressi.

Come procederà la gara?

Saranno due le sessioni di prove libere che si terranno al mattino (solo una sessione di 30 minuti il secondo giorno) prima delle qualifiche di mezzogiorno.

Le qualifiche hanno un aspetto diverso da quello delle corse tradizionali. I piloti sono divisi in due gruppi da 11, ordinati in base alla loro posizione nel Campionato del Mondo Piloti, che si sfidano, in una sessione di 10 minuti a gruppo, sfruttando una potenza di 220 kW, per ottenere il tempo migliore sul giro. I quattro piloti più veloci di ciascun gruppo passano al turno successivo che prevede una sfida a due. Gli otto piloti si affronteranno quindi dai quarti fino alla finale, a eliminazione diretta, gareggiando uno contro l’altro, testa a testa, con una potenza di 250 kW. Il pilota che vince il duello finale conquista la Julius Baer Pole Position, il suo sfidante partirà dalla seconda posizione.

L’E-Prix dura 45 minuti. Una volta trascorsi i 45 minuti, dal momento in cui il leader di gara taglia il traguardo, si dovrà effettuare un ultimo giro per concludere la gara. 

Chi sono i piloti e le squadre?

Il calendario delle gare per il 2022 prevede la presenza di 22 piloti. Lo scorso anno il Campionato è stato vinto dal pilota olandese Nyck De Vries, appartenente al Team Mercedes, che sarà presente anche ques’anno per difendere il titolo. Gli altri tram includono BMW Andretti, Mercedes Team, Mahindra, Rokit Venturi Racing, Tag Heuer Porsche e Jaguar Racing.

Formula E arrives to Rome

Dove acquistare i biglietti?

I biglietti possono essere acquistatu sul sito di Ticketone. Il costo parte da €29 per la green arena fino a €132 per la premium experience.

Tags
,
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.