Short Theatre 2022

Short Theatre 2022 Roma

Short Theatre 2022 ritorna a Roma dal 6 al 18 settembre

Short Theatre, il festival internazionale dedicato alla creazione contemporanea e alle performing arts, approda alla XVII edizione che si svolgerà dal 6 al 18 settembre a Roma, e non solo. Quest’anno infatti gli spazi coinvolti dalla manifestazione si sono allargati oltre i confini della capitale, coprendo ben 13 location: il Mattatoio, WEGIL, Teatro Argentina Teatro India, Teatro Vascello, Teatro Biblioteca Quarticciolo, Cinema Troisi, Carrozzerie | n.o.t, Teatro Palladium, Villa Medici, Real Academia de España en RomaAngelo Mai e Parco Giordano Sangalli a Roma, il Teatro Artemisio Gian Maria Volontè di Velletri e il Teatro Fellini di Pontinia.

L’evento prevede la presenza di 150 ospiti, con 55 progetti che si svolgeranno per 13 giorni. Un calendario di arte e sperimentazione, tra spettacoli, performance, installazioni, incontri, talk, concerti, party, dj set; lo Short Theatre è un organismo pulsante che intreccia continue relazioni con i molteplici presidi culturali urbani, dove artisti affermati convivono al fianco di nomi emergenti che si affacciano al pubblico per la prima volta, spaziando tra la scena contemporanea di Roma e quella internazionale proveniente da tutto il mondo, con un’attenzione al Sud Globale.

Titolo di questa XVII edizione è ¡Vibrant Matter!, e il concetto che sta alla sua base è quello di esprimere una materialità vitale che attraversa e lega i corpi, umani e non umani, con la volontà di manifestare la materia che, per quanto invisibile, si muove e cambia stato continuamente.

Quest’anno la direzione artistica è interamente curata da Piersandra Di Matteo, figura caratterizzata da un approccio curatoriale che pone al centro l’intreccio e lo scambio con i processi politici e sociali, in una rete di collaborazioni urbane e internazionali. La prima settimana di programmazione (dal 6 all’11 settembre) si svolgerà principalmente al Mattatoio di Roma, mentre durante la seconda settimana (dal 12 al 18 settembre) gli eventi si sposteranno tra spazi e contesti differenti, portando la comunità ad aggregarsi in diversi punti della città.

IL PROGRAMMA

Short Theatre 2022 Roma

Mattatoio | 6-11 Settembre

La prima settimana del festival si svolgerà principalmente al Mattatoio, prima di spostarsi in diverse sedi della città nella seconda settimana. Il festival apre con l’inaugurazione dell’installazione fotografica 40 Portraits (2003-2008) di Gisèle Vienne, nel Padiglione 9b del Mattatoio. L’opera della coreografa, regista, burattinaia e artista visiva franco-austriaca sarà visitabile per tutta la durata del festival e sarà accompagnata dalla musica elettronica di Eva Geist.

Tra le nuove linee inaugurate da Short Theatre 2022 c’è PRISMA, un progetto allargato dedicato a Gisèle Vienne che coinvolge diverse sedi e partner, offrendo alla città il lavoro transdisciplinare di un’artista internazionale capace di alimentare l’intero spettro del processo performativo. PRISMA individua i punti di intersezione tra ricerca, contesti linguistici in diretto contatto con l’immaginario estetico e politico, connessi per tenere insieme le diverse anime della città.

Ancora una volta torna al festival RECIPROCITY, una sezione che riunisce progetti partecipativi, workshop, pratiche condivise, performance basate su laboratori. Questa sezione guarda in particolare alla questione tra talento e abilità e affronta il tema dell’inclusività nelle arti performative, sia dal punto di vista del pubblico che degli artisti in programma, in dialogo con il collettivo Al.Di.Qua.Artists e con associazioni, operatori culturali e organismi sociali. Sul palcoscenico si alterneranno performance, danze e pièces teatrali, mantenendo il focus sui temi della parità di genere, del femminismo, della sostenibilità e del sud del mondo, senza dimenticare di includere artisti e performer provenienti da Africa, America Latina ed Europa dell’Est.

Short Theatre 2022 Roma

Wegil – Teatro India e altre location | 12-18 Settembre

La seconda parte di Short Theatre si diffonderà in più luoghi della città con performance e spettacoli che esplorano il corpo come assemblaggio (in)naturale di esperienze, energie, fluidi e atomi. Le costruzioni culturali attraversano il programma di Short Theatre 2022, come nel caso di Manifesto Transpofágico, che l’attrice e regista brasiliana Renata Carvalho presenta in prima nazionale per raccontare la storia di un travesti. La collaborazione tra Short Theatre e il Master in Studi e Politiche di Genere di Roma Tre si concretizza nello spazio di WEGIL con diversi appuntamenti, tra cui tre lezioni gratuite di Jack Halberstam, autore e docente di Studi di Genere alla Columbia University.
Allo Short Theatre, il corpo inteso come area di possibilità immaginativa e trasformativa trova l’opportunità di diventare un animale o un’entità fantastica, creando nuove mitologie politiche. Questo accade in Crangon Crangon, il primo lavoro autoriale della performer Daria Greco; o in Seeking Unicorns, una versione specifica per WEGIL di Gentle Unicorn di Chiara Bersani che, affermando la natura intrinsecamente politica del proprio corpo, si proclama carne e sangue dell’Unicorno, una creatura che non ha patria né storia.

Short Theatre 2022 Roma

Il festival coinvolge artisti provenienti da molteplici settori e background: DJ di fama internazionale trovano il loro spazio in questo festival, che culmina nei ritmi techno del cileno Valesuchi, nelle vibrazioni del collettivo afro-berlinese African Acid Is The Future con la cantante e DJ venezuelana Aérea Negrot, nella pratica cross-mediale della cubana-belga Làzara Rosell Albear e nell’occupazione temporanea dello spazio e del tempo di MERENDE, a cura di Industria Indipendente. Oltre alle performance musicali e teatrali, questa edizione del festival vedrà anche il lancio della nuova produzione editoriale Short Books in collaborazione con NERO Editions, con l’obiettivo di affrontare l’intreccio tra teoria, estetica, pensiero critico, studi culturali e pratiche performative.

Per maggiori dettagli sull’elenco degli artisti e dei performer di Short Theatre e sulle date di svolgimento, consultare il loro sito web o cliccare qui.

Short Theatre 2022 Roma

ARTISTI:

Gisèle Vienne | Katerina Andreou | Chiara Bersani | Renata Carvalho | Cherish Menzo Kinkaleri | Vania Vaneau | Muna Mussie | Cindy Van Acker | Al.Qua.Artists Daria Greco | Mette Ingvartsen | Encyclopédie de la parole / Elise Simonet&Joris Lacoste | Jack Halberstam | African Acid Is The Future + Aérea Negrot | mk | Eva Geist | Rita Natálio | Làzara Rosell Albear | Muta Imago | Alma Söderberg | Marta Bellu | Egeeno |Mary Gehnyei | Fanfulla 5/a: Dark Mimosa, Rose Mercie, Trans Upper Egypt | Andrea Dante Benazzo | Isabella Mongelli | Bárbara Bañuelos | Francesca Sarteanesi Short Books / NERO Editions | Equohm | Antonia Anna Ferrante | Valesuchi | Andrea Lo Giudice | Pescheria | Fiorenza Menni / Ateliersi | Trust Without Borders / Esc Lisa Ferlazzo Natoli/lacasadargilla / Emilia |Agnesa / Fabrizio Sinisi | Enrico Malatesta | MERENDE / Industria Indipendente + Moor Mother | Giuseppe Comuniello&Camilla Guarino | New Weird Italia: Anna Giovanna, Mira, Jason La Mecca, Adriano Cava | Orsola Valenti e molti altri…


6 – 18 settembre

Location:

La Pelanda – Mattatoio di Roma, Piazza Orazio Giustiniani 4
WEGIL, Largo Ascianghi 5
Teatro Argentina, Largo di Torre Argentina, 52
Teatro India, Lungotevere Vittorio Gassman, 1
Teatro Vascello, Via Giacinto Carini, 78
Teatro Biblioteca Quarticciolo, Via Castellaneta, 10
Cinema Troisi, Via Girolamo Induno, 1
Carrozzerie n.o.t,Via Panfilo Castaldi, 28
Teatro Palladium
,Piazza Bartolomeo Romano, 8
Villa Medici
, Viale della Trinità dei Monti, 1
Real Academia de España, Piazza di S. Pietro in Montorio, 3
Circolo Angelo Mai, Viale delle Terme di Caracalla, 55
Parco Giordano Sangalli, Viale dell’Acquedotto Alessandrino

Fuori Roma:

Teatro Artemisio Gian Maria Volonté (Velletri)
Teatro Fellini (Pontinia)

shorttheatre.org

Tags
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.